Crea sito

Capi base e accessori per un guardaroba evergreen e sempre fashion, consigli

by willyna on settembre 28th, 2012

filed under MODA, FASHION, TREND, TENDENZE

Dalle passerelle ogni anno e per ogni stagione novità e tendenze da seguire diventano un vero problema se il portafoglio non è adeguato. In realtà se andiamo ad analizzare i trend possiamo renderci conto che ciò che veramente varia nello stile sono gli accessori o i dettagli. I capi base sono sempre gli stessi, abito, pantaloni, giacca, cappotto, trench, borsa e scarpe. Le fashioniste che non vogliono rinunciare ad essere trendy devono organizzare il proprio guardaroba scegliendo capi classici e intramontabili modificando soltanto i particolari per adeguarli alle tendenze del momento. Negli ultimi anni il fil rougedelle passerelle europee suggerisce tutto e il contrario di tutto. Capi ampi o minimal, lunghezze mini o maxi, colori pastello o elettrici, bianco e nero sempre presenti in ogni stagione, tacchi a spillo o scarpe total flat, borse grandi o clutch, pelliccia e pelle possibilmente ecologica. I look di tendenza vanno dall’intramontabile classico, il romantico preso dalle favole, il gotico e il Vintage che principalmente si ispira ai due decenni simbolo di grandi cambiamenti, gli anni Sessanta e Settanta. Vediamo ora come costruire un guardaroba base intramontabile da aggiornare secondo i dettami del momento con poca spesa.

capi che non devono mai mancare sono il classico tubino possibilmente senza maniche, una gonna al ginocchio, una giacca mono bottone (se sei prosperosa mono petto a due o tre bottoni), un paio dipantaloni di taglio diritto, due paia di jeans (uno classico e uno attillato se non sei fuori forma), unacamicia classica, un maglioncino o una blusa classica e una un po’ più sfiziosa. I tre pezzi base (abito, giacca e pantaloni o gonna) dovrebbero essere dello stesso tessuto e colore per poterli abbinare e smontare secondo l’occasione. Di giorno pantaloni o gonna e giacca saranno perfetti per il business o per le occasioni informali. La sera potrai abbinare il tubino alla giacca per un look più elegante. I jeans sono perfetti per i momenti casual, blusa o camicia li renderanno più o meno sfiziosi. Scegli il colore in base al tuo gusto personale tenendo presente che il nero dominante è l’ideale, non passerà mai di moda ed è abbinabile praticamente a tutto così come il total white o l’ecru sono molto interessanti anche nelle stagioni fredde per vivacizzare l’umore. I materiali possono essere preziosi come la seta e il cashmereoppure in versione più economica viscosa e lana. La viscosa è ormai considerata una fibra naturale e scegliendo la lana rigenerata risparmierai notevolmente pur avendo lo stesso effetto al tatto. Lino ocotone in estate sono perfetti da scegliere secondo la propria disponibilità economica. Riassumendo è importante scegliere un taglio classico e i materiali naturali evitando accuratamente il sintetico.

Tre i capispalla essenziali, un cappotto, un trench e un blazer (il capo intermedio tra cardigan e giacca). Se possibile aggiungi anche una giacchina traforata, magari fatta a mano. L’ideale sarebbero due cappotti, uno corto e uno lungo di linea classica non attillati, di ampiezza media, da adattare alle varie mode con una cintura in vita per creare la sciancratura e dare risalto alla vita oppure da lasciare diritti. Lascia perdere il piumino poco elegante, soprattutto il giubbotto. Puoi creare calore con un buon filato di lana o uno scialle avvolgente e molto chic. Il trench ecru è un evergreen che non deve mancare nel tuo guardaroba, ottimo nelle mezze stagioni o per le giornate dal clima incerto. Il blazer corto o lungo è un perfetto complemento per il tubino di giorno o di sera, elegante la giacchina traforata corta e minimal che non va mai abbottonata.

Gli accessori indispensabili sono davvero pochi. Uno scialle da indossare sui capispalla, un foulardstampa Hermes o Kenzo (anche non originali) da indossare come cintura per impreziosire un pantalone semplice o una borsa, una collana di perle (vanno bene anche quelle coltivate) che renderà chic anche l’abitino più banale, un collier o una collana più appariscente di gusto romantico, etnico o gotico secondo i trend e il proprio stile. Grande importanza le calzature. Per l’inverno non deve mancare lo stivale o il tronchetto da indossare con calze coprenti, tinta unita o multicolor per ogni momento della giornata e secondo l’età. Le classiche decolleté a punta non troppo spinta, un paio con tacco a spillo per la sera, tacco moderato per il giorno oppure total flat. Due tipi di borse, una grande se sei alta, media se sei più bassa e una clutch per la sera. Una serie di piccoli accessori come fiori, pizzi e borchie potranno rendere trendy qualunque capo di abbigliamento o borsa. Immancabili due cinture, una alta e una bassa. Cambiando la chiusura potrai adeguarla alla moda del momento. Un fiore in tessuto o in ecopelle oppure un gioiello di strass la renderanno sportiva o chic.

Giornate Europee del Patrimonio 2012, come partecipa l’Italia – 29 e 30 Settembre

by willyna on settembre 19th, 2012

filed under ARTE E CULTURA, EVENTI, GRATIS E UTILITA' FREE

L’Italia tesoro d’Europa

Cinquanta Paesi di Europa organizzeranno e parteciperanno alle Giornate Europee del Patrimonio 2012, con lo scopo di avvicinarci alle diverse culture, lo scopo di fare conoscere la ricchezza culturale dell’Europa, per favorire con la conoscenza anche la tolleranza e l’amicizia fra i popoli europei. Consiglio d’Europa e Commissione europea lo hanno permesso e organizzato, l’Italia parteciperà con il tema “L’Italia tesoro d’Europa“. Il MIBAC (Ministero per i Beni Culturali) ha organizzato circa 1450 appuntamenti, eventi gratuiti, luoghi d’arte, musei e siti archeologici aperti al pubblico gratuitamente per due giorni, il 29 e il 30 Settembre (Sabato e Domenica). Non soltanto entrata gratuita ma anche visite guidate su appuntamento. Vedi dettagli e città su L’Italia Tesoro d’Europa

E se anche tu trovassi un Bancomat così? troppo divertente…. il BANCOMATTO

by willyna on settembre 12th, 2012

filed under INTERNET, RISATE

UN BANCOMATTO COME QUESTO SAREBBE DAVVERO DIVERTENTE

In questo periodo di congiuntura negativa, direi economia al collasso, soprattutto per le famiglie italiane e le banche, Unicredit ha creato una campagna pubblicitaria geniale, il Bancomatto. Nonostante la mia avversione per tutta la finanza e le banche strozzinanti devo riconoscere a Unicredit una singolare genialità. Tre video pubblicitari davvero troppo divertenti, impossibile non ridere. E allora vediamo gli istituti di credito in modo alternativo per una volta e goditi questi tre video pubblicitari esilaranti.