Crea sito

Campagna LAV: TOXIC FUR, i primi Brand sotto esame o bloccati un vero scandalo! Gucci e ….

by willyna on marzo 11th, 2013

filed under ANIMALI E NATURA, CAMPAGNE ANIMALI, CAMPAGNE UMANI

LAV_Toxy_IlGufo_2

 

La nuovissima Campagna Lav appena iniziata e già ha fatto le prime “vittime” metaforicamente parlando, stavolta possiamo parlare di giustizia! E i nomi sono eccellenti, Brand famosi e di fascia altissima. Veramente vergognoso!

Una indagine condotta dalla Lav che ha acquistato 6 capi di abbigliamento di 5 marchi eccellenti, li ha fatti esaminare in laboratorio e a seguito dei risultati davvero incredibilmente scandalosi è emerso che gli inserti di pelliccia erano addirittura tossici e cancerogeni e stiamo parlando di abbigliamento per bambini. Quindi si va oltre il vergognoso! A seguito della denuncia formale di Lav il PM Raffaele Guariniello della Procura di Torino ha ordinato controlli nei magazzini dei marchi denunciati, controlli svolti dai Carabinieri del NAS. Risultato? Il Ministero della Salute ha ordinato lo stop temporaneo della merce incriminata come previsto dal Codice del Consumo. Lav è certa delle proprie indagini e anche io sono certa che tali capi non torneranno ad essere venduti.

Per ora un prodotto è già stato ritirato, marchio Il Gufo che ha annunciato il ritiro immediato di tale prodotto (vedi www.ilgufo.it/news/sostanze-tossiche-su-pellicce-da-bambini.html). E gli altri capi di abbigliamento del marchio? Speriamo che abbiano imparato la lezione e rinuncino completamente all’utilizzo di pelliccia vera. Dubito che lo faranno quindi a questo punto chiamo in causa voi. Boicottate la pelliccia vera e TUTTI i marchi che la usano.

E gli altri marchi? Nomi altisonanti in  fase di controllo e in attesa di conferma per il ritiro che sicuramente ci sarà, Lav è certa della validità delle sue analisi: Fix Design, Preca Brummel (Brums), Miss Blumarine e Gucci!

Vuoi vedere il dettaglio? Vai su ECCO COSA E’ STATO TROVATO e vedi i marchi in dettaglio.

Gucci cappotto bambina inserto con Pentaclorofenolo, Miss Blumarine cappello bambina 5 anni Pentaclorofenolo + Formaldeide * Tetrabutistagno, Brums addirittura con un prodotto fuorilegge per un bambino di 7 anni e così via! Oltre al sito di cui sopra clicca sul bottone in basso nella pagina, vai su facebook e potrai dire la tua.

NOTARE: l’incriminazione si riferisce agli inserti di pelliccia!

 

Vogliounalternativa.it, condividi i tuoi progetti e le tue mozioni

by willyna on dicembre 6th, 2012

filed under CAMPAGNE UMANI, Senza categoria

 

Tutti conosciamo il colosso nipponico Toyota, una multinazionale leader mondiale nel settore automobilistico anche se a fasi alterne. Pochi però sanno che caratteristica aziendale è proprio il cambiamento. Il marchio nacque infatti agli inizi dell’Ottocento come produttore di telai nel settore tessile e macchine da cucire. Solo qualche anno dopo iniziò il suo viaggio nel settore dei motori e delle automobili. Così come pochi forse sanno che oggi un settore dell’Azienda è interamente dedicato alla ricerca di alternative e tecnologie ecocompatibili, volte a ideare automobili e motori a ridotto impatto ambientale, con lo scopo di raggiungere l’impatto zero per emissioni acustiche e di CO2. Alla fine degli anni Novanta ha rivoluzionato il settore con la tecnologia Hybrid Synergy Drive, con il risultato di creare le prime automobili ibride ad impatto acustico zero e a ridotto impatto energetico. Per l’obiettivo “emissioni zero” dovremo aspettare il 2015 con una vettura rivoluzionaria totalmente elettrica.

Oggi Toyota ci stupisce riservando un’attenzione particolare alla singola persona, a tutti noi, creando un progetto rivoluzionario, vogliounalternativa.it. Si tratta di una sorta di bacheca, una lavagna dove ognuno di noi può esprimere il proprio malumore e la propria insoddisfazione così come i nostri desideri, le nostre aspirazioni, la nostra voglia di alternative e cambiamento. E’ uno spazio che ci permette di condividere anche i nostri progetti e i nostri desideri in assoluta libertà, per esorcizzare le nostre paure di futuro incerto e di precarietà, come un “urlo collettivo” che esprima tutta la voglia di essere artefici del nostro destino con idee e alternative. Se accedi a vogliounalternativa.it puoi già leggere oltre 40.000 messaggi postati. Clicca su “vedi altre” e ti renderai conto della grande forza che abbiamo dentro. E’ fondamentale la partecipazione di tutti, anche la tua! Clicca sull’apposito tasto “dì la tua” e condividi con il mondo intero il tuo desiderio, la tua emozione o il tuo progetto. Puoi scegliere fra numerosi temi fra cui #stile di vita, #città, #lavoro, #amici fino ad #ambiente e #futuro.

La vita di ognuno di noi è in continua evoluzione, mai l’oggi è uguale a ieri. Ogni difficoltà ci rafforza e ci ricorda che c’è quasi sempre un’alternativa. E’ quasi sempre possibile fare delle scelte e prendere una strada diversa, modificare gli eventi e decidere la nostra storia! Ti invito anche a seguire vogliounalternativa.it su facebook, you tube e twitter, Toyota promette una sorpresa per il 9 dicembre e ho idea che sarà una grande e piacevole sorpresa. Certo non voglio perdere questa occasione e parteciperò senz’altro. Fallo anche tu!
Articolo sponsorizzato

GIORNATA DELLA MEMORIA 06 Agosto 1945: Bomba di Hiroshima

by willyna on agosto 6th, 2012

filed under CAMPAGNE UMANI, GIORNI DELLA MEMORIA

Stamattina per i giapponesi è il giorno della memoria.
Che cosa ricordano?
Il 6 Agosto 1945 gli Stati Uniti d’America ( i gendarmi del mondo, quelli del Mc Donalds per capirci, quelli che vogliono sempre la pace ma sono dei guerrafondai incalliti soprattutto se fra gli interessi c’è il petrolio) hanno lanciato la prima bomba atomica sulla città di Hiroshima. Nel filmato vediamo Harry Truman che ringrazia il Signore (ma che c’entra Dio????) di avere dato agli USA questa bomba, si parla di Enola Gay, il nome con cui il pilota battezza l’aereo che sgancerà la bomba, il nome della sua mammina, la bomba si chiamava “Little Boy” …………… Insomma gli sembrava di giocare ad un Wargame, solo che le bombe hanno fatto danni per ventenni, e si sono scordati che sotto ci stavano persone vere.

Danni immediati istantanei 80.000 morti che diventano 200.000 già entro la fine dell’anno più conseguenze inimmaginabili per ventenni.

Dimenticavo, carinamente si portarono dietro un aereo chiamato ” Necessary Evil” che significa Male Necessario”. Carini, davvero un bel giochino.

Beh oggi i Giapponesi hanno il loro giorno della memoria. Stamattina erano presenti tutti fra cui anche il nipotino di Harry Truman, il Sig. Clifton Truman Daniel.

Dopo Hiroshima il Presidente Truman annunciò: «Se non accettano adesso le nostre condizioni, si possono aspettare una pioggia di distruzione dall’alto, come mai se ne sono viste su questa terra».

Fu di parola e tre giorni dopo ne sganciò un’altra a Nagasaki con altre 80.000 vittime (morti) + un numero imprecisato di contaminati etc etc.