Crea sito

Profumi e fragranze: piramide olfattiva, come scegliere il profumo e dove spruzzarlo

by willyna on agosto 27th, 2012

filed under PROFUMI, UTILITA'

Sicuramente hai già sentito parlare di piramide olfattiva ma sai veramente che cosa è e come si muove?

Prima di tutto già dall’immagine puoi capire che è veramente una piramide con una base dove trovi le note di fondo, salendo le note di cuore e in cima le note di testa. Normalmente in una piramide vera e reale si entra dalla base per poi salire i gradini verso il cielo. Il profumo in realtà si muove al contrario, comincia dalla testa e poi scenderà verso la base.  La fragranza si muove, è sempre diversa e con il tempo cambia. A flacone chiuso e mai aperto rimarrà sempre come uscita dal profumiere, ma già appena aperto il tappo comincia la sua evoluzione, lentissima ma inesorabile. Anche se mai spruzzato dal momento in cui hai aperto il tappo già comincia la sua evoluzione e comincia a modificarsi. Modifiche talmente lente da non essere percettibili ai nostri “nasi da comuni mortali” anche per un paio di anni. Solo un profumiere sarebbe in grado di dirti se un profumo è stato aperto oppure no. Nel corso di questi due anni la fragranza rimane più o meno la stessa per noi utilizzatori. Quindi se ti parlano di un profumo mai spruzzato chiedi se già è stato aperto e quando. Non esistono profumi inalterabili!

Per quanto riguarda la piramide olfattiva vediamo come si muove il profumo quando lo spruzziamo e impariamo a distinguere le tre note del profumo. Le note di un profumo sono date dai componenti della fragranza, dai fiori e frutti, muschi etc scelti per comporla. Le note che vengono indicate nelle descrizioni dei profumi sono essenzialmente utili per capire le famiglie e se potrà più o meno essere di nostro gradimento. Le note dei profumi sono puramente indicative perché la vera percezione possiamo averla solo spruzzandolo addosso. Le stesse note donano percezioni diverse secondo il pH della nostra pelle e ci sono tempistiche precise per conoscere e apprezzare veramente un profumo. Quindi la scelta non è facile se puramente teorica. Il profumo va provato addosso, spruzzato, e percepito nelle 24 ore.

Le note di testa, in cima alla piramide, appena spruzzato il profumo, sono il primo impatto che noi abbiamo con la fragranza e permangono per circa 10/15 minuti.

Le note di cuore sono il vero e proprio profumo, quello che ci porteremo addosso per circa 4/6 oppure 8 ore dopo le note di testa, secondo il tipo di fragranza. Sono ciò che percepiranno gli altri, i nostri amici e conoscenti, al lavoro o per una serata quando ci staranno vicini. Sono anche quelle che ci faranno riconoscere da lontano e contribuiranno a non farci dimenticare se non addirittura a creare attrazione.

Le note di fondo sono la terza fase del profumo che rimarranno sui nostri vestiti per giorni e giorni.

La fragranza va spruzzata nei punti caldi, dove si sentono le pulsazioni del cuore, interno del polso, dietro la nuca all’attaccatura dei capelli, nella parte interna dell’incavo del braccio, dietro le ginocchia, sul decolleté. Se lo spruzzi fra i capelli sarà perfetto per lasciare la tua scia profumata ad ogni alito di vento o ad ogni movimento.

Se devi scegliere un nuovo profumo spruzzalo in profumeria dove non ti laverai per almeno 24 ore, meglio se chiederai una fialetta o un campioncino da provare a casa.

 

Profumi Famiglie Olfattive delle fragranze, quali sono le più grandi e diffuse

by willyna on agosto 12th, 2012

filed under PROFUMI, UTILITA'

 

In foto la piramide olfattiva, il movimento della fragranza dallo spruzzo (Note di testa che durano 5/10 minuti) al vero e proprio profumo (Note di cuore che durano dalle 4 alle 6 ore) per finire con la terza fase (Note di Fondo) quella che rimarrà per giorni sugli abiti. In sostanza la fragranza, che mai si ferma ma sempre è in movimento già dalla prima spruzzata o dall’apertura, percorre questa piramide alla cime alla base, il contrario di quanto si penserebbe.

Questa è un primo sguardo ma per meglio capire un profumo bisogna prima di tutto capire dove collocarlo, per questo esiste una prima grande classificazione che ci aiuterà nella scelta, le famiglie olfattive. Inutile che io le riassuma scopiazzando, le copio incollo direttamente da Wikipedia Famiglie Olfattive che inserisce le famiglie ufficialmente riconosciute dalla Société Française des Parfumeurs! 

Potremo così facilmente capire quando parliamo per esempio di un profumo della famiglia Fougere o Esperidata e così via.

Scelta la famiglia olfattiva principale, che ci dirà se la fragranza è più o meno aspra, più o meno fiorita, potremo poi fare una seconda classificazione per sottofamiglie, se preferiamo un’agrumata o floreale, floreale pura o cipriata e così via.

In seguito affronteremo il problema del glossario delle fragranze, che è matematico non è una opinione per meglio capire cosa i profumieri ci offrono.

 

Famiglie olfattive ufficiali

A – Hesperides
Esperidati o agrumati Agrumati sono gli oli essenziali ricavati dalle bucce di alcuni agrumi come bergamotto, limone, lime, arancia, pompelmo e mandarino, a cui vengono aggiunti altri elementi correlati come i fiori d’arancio, petit grano o l’olio di neroli. Caratterizzano principalmente le Eau de Cologne sia maschili che femminili. Sono caratterizzati da freschezza e leggerezza.

  • A1 – Agrumata
  • A2 – Agrumata Floreale Chypre
  • A3 – Agrumata Speziata
  • A4 – Agrumata Legnosa
  • A5 – Agrumata Aromatica
  • Agrumata Floreale Legnosa
  • Agrumata Muschiata.
  • Eau Parfumée di Bulgari
  • Eau de Rochas di Rochas
  • Ô de Lancôme di Lancôme
  • CK One di Calvin Klein
  • Escale à Portofino di Christian Dior
  • Saharienne di Yves Saint Laurent
  • Armani Code Sport di Giorgio Armani

B – Fioraux
Fioriti o floreali Floreali sono gli oli essenziali ricavati dai fiori (gelsomino, rosa, mughetto, violetta, tuberosa, yling-ylang, narciso ecc.) e rappresentano la famiglia più grande nell’industria profumiera. Le fragranze possono essere costituite su un solo fiore o su un “bouquet”. Data la loro profumazione estremamente dolce, sono tipicamente utilizzati nei profumi femminili e vengono generalmente arricchiti da note di altri gruppi.

  • B1 – Monofloreale
  • B2 – Floreale Muschiata
  • B3 – Bouquet Floreale
  • B5 – Floreale Aldeidica
  • B6 – Floreale puro/floreale ricco/floreale dolce
  • B4 – Floreale Verde
  • B7 – Floreale Fruttata Legnosa
  • B8 – Floreale sensuale
  • B9 – Floreale Marina
  • Floreale Legnosa
  • Floreale Fruttata.
  • Chanel No. 5 di Chanel
  • Le Parfum di Elie Saab
  • Gardenia di Chanel
  • Ô de l’Orangerie di Lancôme
  • Beuaty di Calvin Klein
  • Chanel No. 22 di Chanel
  • Fleur de Cristal di Lalique

C – Fougerè Fougeré, che a differenza delle altre famiglie ha un nome di fantasia e non necessariamente legato ai suoi materiali, sono le fragranze ottenute unendo elementi come la lavanda, vari tipi di legni, muschi, bergamotto, cumarina ecc. Hanno un odore fresco ed amarognolo, e sono principalmente compresi in questa famiglia profumi maschili.

  • C1 – Fougère
  • C2 – Fougère Leggermente Ambrata
  • C3 – Fougère Ambrata Floreale
  • C4 – Fougère Speziata
  • C5 – Fougère Aromatica
  • Fougère Fruttata.
  • Azzaro pour Homme di Azzaro
  • CK IN2U for Him di Calvin Klein
  • Eternity Summer for Men di Calvin Klein
  • Stetson Sierra di Coty
  • D&G di Dolce e Gabbana
  • Emporio Armani Night di Giorgio Armani

D – Chypre
Cipriato Famiglia olfattiva nata in seguito al successo di Chypre di François Coty, da cui eredita il nome. Le fragranze appartenenti a questa famiglia sono realizzate soprattutto sulla base dell’unione di muschio di quercia, cisto-labdano, patchouly, bergamotto a note fiorite o fruttate come la lavanda o la noce moscata. È caratterizzato da una fragranza acuta ed avvolgente.

  • D1 – Chypre
  • D2 – Chypre Floreale
  • D3 – Chypre Floreale Aldeidica
  • D4 – Chypre Fruttata
  • D5 – Chypre Verde
  • D6 – Chypre Aromatica
  • D7 – Chypre Cuoiata
  • Chypre di François Coty
  • Stetson di François Coty
  • Dioressence di Christian Dior
  • Gucci Pour Homme di Gucci
  • Derby di Guerlain
  • Trophee di Lancome
  • Monsieur Lanvin di Lanvin
  • Polo Crest di Ralph Lauren

E – Boises
Boisè o legnosi Essenzialmente maschili, le fragranze della famiglia boises sono caratterizzati da dalle note di legni pregiati come il cedro o il sandalo o conifere come il pino o il cipresso, o profumi che ricordano erbe di foresta come il patchouli o il vetiver. Spesso questi profumi sono introdotti da note aromatiche o agrumate.

  • E1 – Legnosa
  • E2 – Legnosa Agrumata Coniferosa
  • E3 – Legnosa Aromatica
  • E4 – Legnosa Speziata
  • E5 – Legnosa Speziata Cuoiata
  • E6 – Legnosa Ambrata
  • Legnosa Marina
  • Legnosa Fruttata
  • Legnosa Muschiata
  • Eau de Vetyver di Givenchy
  • Givenchy Gentleman di Givenchy
  • Vétiver di Guerlain
  • Vol de Nuit di Guerlain
  • Miss Balmain di Pierre Balmain
  • Bois et Musc di Serge Lutens
  • Green Jeans di Versace

F – Ambrés
Ambrati o orientali Sono definiti ambrati i profumi che rientrano in questa famiglia e che sono caratterizzati da note dolci, cipriate, e fiorite molto pronunciate e persistenti. Soprattutto femminili, caratteristiche di queste fragranze sono le note di ambra grigia, muschio, vaniglia, legni esotici, spesso accompagnate da fiori esotici e spezie. Sono fragranze dai toni caldi e sensuali.

  • F1 – Ambrata Floreale Legnosa
  • F2 – Ambrata Floreale Speziata
  • F3 – Ambrata Leggera
  • F4 – Ambrata Agrumata
  • F5 – Semi Ambrata Floreale
  • F6 – Ambrata Floreale Fruttata
  • Euphoria Luminous Lustre di Calvin Klein
  • Allure Homme di Chanel
  • Emeraude di Coty
  • The One Gentleman di Dolce & Gabbana
  • Passion di Elizabeth Taylor
  • Habanita di Molinard
  • Phileas di Nina Ricci
  • Mystere di Rochas

G – Cuirs
Muschiati o cuoiati Fanno parte della famiglia dei muschiati quelle fragranze create con una filosofia controcorrente. Vengono riprodotti quindi dalle note secche ed amare, che vogliono riprodurre l’odore del cuoio e del tabacco. Sono spesso accompagnate da note floreali.

  • G1 – Cuoiata
  • G2 – Cuoiata Floreale
  • G3 – Cuoiata Tabaccata
  • Cuir de Russie di Chanel
  • Only the brave di Diesel
  • Eau D’Hermes di Hermes
  • Jolie Madame di Pierre Balmain
  • Vendetta Uomo di Valentino