Archivio tag | cerchio di itten

Il colore rosso, come possiamo abbinarlo – Il Cerchio di Itten

 

La prima grossa classificazione dei colori li distingue in colori primari e secondari. I colori primari sono tre, il giallo, il blu e il rosso. Dalla mescolanza in parti uguali si ottengono i colori secondari mentre la mescolanza in quantità diverse dà origine ai colori terziari. Nell’abbinamento dei colori per l’abbigliamento gli stilisti e i creatori di moda non hanno regole precise nella creazione di un look, ma partono quasi sempre da un metodo considerato scientifico per poi crearne delle varianti. Comunemente viene usato come base di partenza il “Cerchio di Itten“, chiamato anche cerchio cromatico. Da questi abbinamenti considerati perfetti dal punto di vista estetico ne creano poi varianti alternative e stravaganti. Un’altra grande classificazione dei colori è quella che li distingue in colori caldicolori freddi e colori neutri. Una delle regole base per creare un abbinamento armonioso è quello di non abbinare mai i colori caldi (quelli che vanno dal rosso all’arancio) con i colori freddi (quelli che che vanno dal violetto al blu). Icolori neutri (nero e bianco) possono essere abbinati con tutto. Il rosso, con tutte le sue varianti cromatiche, è un colore primario, è un colore vivace e che si impone, per questo motivo difficile da abbinare, si corre facilmente il rischio di creare un look cromaticamente troppo vistoso o ridicolo. Vediamo qualche regola base per abbinare una maglia rossa creando un look armonioso oppure trasgressivo senza mai cadere nel ridicolo.

Il rosso è un colore caldo ma vistoso che ha un significato ben preciso, comunica passione e sensualità, temperamento fortIl e, comunica energia e voglia di vivere. Per non sembrare troppo aggressivi ti consiglio di non eccedere mai con questo colore, indossando una maglia rossa scegli il resto dell’abbigliamento di colore neutro e scuro. Scegli un pantalone o una gonna di colore nero per un look passionale e sensuale ma elegante. In questo caso potrai anche eccedere con gli accessori richiamando il rosso nelle scarpe e nella borsa. Ti sconsiglio assolutamente di abbinarla con gonna o pantaloni dello stesso colore o simile. Vietato l’arancione, attenzione alle cadute di stile.

Scientificamente gli stilisti partono da quello che è conosciuto come cerchio cromatico o “Cerchio di Itten“, dal creatore Johannes Itten, pittore e designer svizzero che racchiude i colori in un cerchio di tre livelli. Al centro i colori primari, nel secondo livello i colori secondari e nel terzo (il più esterno) i colori terziari. Si sa che l’abbinamento di due colori complementari è sempre accettabile visivamente, gli stilisti ne hanno fatto largo uso in questi ultimi due anni per creare abbinamenti stravaganti e conosciuti come “scontri di colore” soprattutto per le stagioni calde. Il colore complementare è il colore primario non mescolato, in questo caso il rosso è il complementare del verde (il verde si ottiene mescolando blu e giallo e il colore non mescolato è il rosso). E’ quindi possibile anche creare un abbinamento più originale abbinando una maglia rossa con pantaloni, gonne o scarpe di colore verde. In realtà gli stilisti hanno anche osato di più mescolando il rosso (colore caldo) con il blu (colore freddo). Il cerchio di Itten infatti considera adeguato anche l’abbinamento di un colore primario con un secondario o terziario che si trovano all’esatto opposto del cerchio. Se guardi il cerchio di Itten vedrai infatti che il rosso si trova in centro e nella parte destra. Il verde, il blu e tutte le gradazioni intermedie si trovano invece nella parte sinistra. Se visualizzi le passerelle degli ultimi due anni ti renderai conto che anche le stravaganze stilistiche in realtà sono frutto di una scelta che deriva proprio dall’utilizzo di questo straordinario cerchio cromatico.

Per scegliere un capospalla da abbinare al rosso potrai utilizzare lo stesso metodo tenendo presente che un cappotto lungo sarà meno impegnativo nella scelta del colore, coprendo interamente maglia e gonna o abito, se invece parliamo di giacca, giaccone o cardigan sarai più limitata nella scelta degli abbinamenti e potrai seguire i consigli che ti ho dato nei precedenti passi. Assolutamente vietato indossare un cardigan senza maniche sopra una maglia di colore rosso, si rischia il ridicolo indipendentemente dal colore più o meno adatto.