Archivio tag | bambini

Safer Internet Day, bambini e adolescenti, capire per proteggerli o controllarli

I pericoli della Rete vengono spesso sottovalutati o quanto meno considerati problema poco urgente. Niente di più sbagliato. I pericoli sono talmente evidenti e purtroppo talmente gravi da spingere a dedicare una giornata mondiale, il Safer Internet Day che quest’anno è avvenuto nei primi giorni di febbraio, ed è stato creato un portale dedicato con sezioni dedicate ai bambini, ai ragazzi, ai genitori e persino agli insegnanti. Comincia a farti una idea visitando il portale SAFER INTERNET ITALIA  e comincia a frequentarlo assiduamente, lo troverai utile e interessante, ti servirà a dare il giusto peso al fenomeno e ti aiuterà a proteggere i tuoi figli. Partendo dal portale troverai link utili fra cui segnalo www.sicuriinrete.it, curato dal Centro Italiano per la Sicurezza in Rete suddiviso in sezioni dedicate ad adulti e ragazzi, consigli pratici per i ragazzi soprattutto adolescenti con chiari riferimenti al cosa può accadere anche postando una semplice foto, le insidie che si nascondono dietro uno schermo, le false identità che si possono incontrare e il pericolo più grande cioè quello della “Rete è per sempre”, tutto ciò che viene pubblicato non sparirà più, impossibile pentirsi e tornare indietro. Spiega il perché, la ricerca non cancella, qualcuno potrebbe avere già scaricato foto o video anche se pubblicati per un solo istante etc.

La sezione dedicata ai genitori aiuta a conoscere meglio i rischi che i figli potrebbero correre e forse li aiuta a conoscerli meglio. Controllare un adolescente non è certo facile come per bimbi più piccoli e capire o immaginare cosa stiano facendo online o cosa in genere fanno è sicuramente utile e necessario. Conosciamo i nostri figli? Certo, è la risposta più comune, ma è davvero così? Quando eri adolescente raccontavi davvero tutto ai tuoi genitori? Non credo.

Per i bimbi è forse più semplice, impostare i filtri (per windows Xp, Vista e Windows 7  si chiama Live Family Safety o Controllo Genitori) impostandolo su “rigido” ma tenendo anche conto che è facilmente aggirabile inserendo nella ricerca parole simili e che i vari siti porno o pedofili si sono aggiornati e sono diventati più furbi. Ecco l’indirizzo di un sito con ottimi suggerimenti e in particolare consiglia dei siti adatti per fascia di età (dai 6 agli 11 anni, dai 12 ai 17 e per la famiglia), IL FILTRO.IT. Tenendo conto che a 12 anni sono già dei “volponi” e spesso conoscono meglio di noi come aggirare gli ostacoli e infrangere le regole, il sapore del proibito ha sempre affascianato tutti. Quindi vigilare, controllare, parlare, conversare, farli aprire, chiedere chiarimenti è vitale per la loro sicurezza e per la nostra tranquillità e serenità. Ovviamente l’esempio è basilare ma pèurtroppo spesso non basta.

Huggies Pull Ups, il primo pannolino mutandina per diventare grandi

I primi tre anni di un bimbo sono magici, dall’allattamento si passa allo svezzamento, imparano a mangiare come i grandi, i primi dentini, le prime parole e le prime camminate per andare alla scoperta del mondo. Non a caso viene scientificamente definita età evolutiva. Tutti i più grandi cambiamenti e una mole enorme di nozioni e conoscenza avvengono proprio in questi primi tre anni. Uno dei momenti apparentemente più delicati e che impensierisce i genitori è sicuramente quello dello spannolinamento. Il momento di togliere il pannolino e imparare a riconoscere i sintomi delle funzioni fisiologiche basilari per imparare a fare come i grandi, trattenendo e controllando l’istinto di farla immediatamente addosso. Passare dal pannolino al vasino o direttamente al water è una fase delicata ma è un momento naturale di crescita ed è meno complicato di quanto si creda. Ogni bambino è un mondo unico e particolare, ogni bambino ha i propri ritmi di crescita, è sufficiente assecondare questi ritmi e tutto sarà facile. In genere lo spannolinamento avviene dopo i due anni e in genere si preferisce l’estate dei due anni per motivi esclusivamente pratici, l’abbigliamento si riduce, la temperatura si alza ed eventuali incidenti di percorso sono più facili da gestire. Verso i tre o quattro anni il bimbo è anche più grandicello e quindi il controllo delle funzioni fisiologiche diventa anche più semplice e rapido. Importante è assecondare la crescita dei bimbi, mai forzarli e mai sgridarli, è importante stimolarli a fare come noi, la voglia di emulazione è istintiva nel bimbo.

 

Huggies, leader nel settore da oltre sessanta anni, ha pensato di aiutare mamme e papà in questa delicata fase di crescita creando i pannolini Huggies Pull Ups , dei pannolini speciali perché assorbenti ed esteticamente simili ai classici pannolini ma più sottili e utilizzabili proprio come una mutandina. Sono adatti per bambini dai 18 mesi in poi, si possono aprire e chiudere con due comodi velcri ai lati, sono elastici per assecondare i movimenti del bimbo, sono morbidi e sottili ma resistenti e soprattutto hanno la caratteristica di potere permettere al bimbo di toglierli e metterli da solo con facilità. Sono esteticamente accattivanti, coloratissimi in rosa per le bimbe e nel classico azzurro per i maschietti,  con un grande disegno dai cartoni animati sul davanti che scolorisce gradatamente col bagnato quindi un bell’aiuto per arrivare all’autonomia perché il piccolino imparerà facilmente a capire che nel momento in cui il disegno comincia a scomparire dovrà andare sul vasino. Una volta compreso imparerà a trattenere la pipì per non perdere il disegno preferito. Due i disegni a disposizione dalla Disney, Cars 2 e Principesse. Tre taglie a disposizione per tre taglie di peso, non di età, dagli 8 ai 23 Kg.

Importante considerazione emersa anche dalle prove effettuate, gli Huggies Pull Ups sono destinati allo spannolinamento, sono assorbenti ma certo non adatti a quantitativi di pipì da “campioni”. Il suggerimento è di utilizzarli soprattutto di giorno, continuando durante la notte con i pannolini tradizionali fino a quando il bimbo avrà compreso il meccanismo e avrà padronanza dei suoi istinti. Solo allora si potrà passare all’utilizzo di notte solo per precauzione o direttamente alla vera mutandina.

 

Articolo sponsorizzato

OPEN OFFICE SPECIFICO PER BAMBINI DA 7 A 12 ANNI – GRATIS FREE – ANCHE IN ITALIANO – Adatto anche ai grandi per preparare i Biglietti da Visita!

Stupendo, eccellente programma specificamente studiato per bambini, età scolare dai 7 ai 12 anni. Nessuno vi vieta comunque di provarlo anche su bimbi più piccoli. Per scrivere (il facile txt ma anche il doc), fare i calcoli, disegnare, foto e persino impostare un pagina web o fare un biglietto da visita. Troverai anche un utile video  dimostrativo nella lingua che hai scelto quindi anche in italiano. Multilingua quindi anche una bella occasione per insegnare ai tuoi bimbi una lingua straniera. Ovviamente potrai scegliere l’italiano.

Divertente e attraente per i bambini con le sue icone e pulsanti colorati! Dimensioni di default 115% quindi più grandi!

E’ un programma quindi scaricalo dal sito ufficiale OOo4Kids